IL MARTIRIO

Nell'aia fervono i lavori di trebbiatura del favino. Verso le 3 del pomeriggio, Alessandro chiede ad Assunta il cambio alla guida dei buoi e Marietta seduta sulla soglia di casa a rammendare, viene assalita da Alessandro. Maria non cede e viene accoltellata con un punteruolo ricevendo quattordici ferite gravi. Giovanni Serenelli è il primo a scoprire il corpo della bambina distesa sul pavimento. La notizia dell'accaduto si diffonde in tutta la palude. Marietta viene medicata e condotta in ospedale a Nettuno. Il 6 Luglio alle ore 3 del pomeriggio Marietta muore.

Casa del Martirio 5 luglio 1902